Da un lato, la Legge 39/2015, del 1 ottobre, sulla procedura amministrativa comune delle pubbliche amministrazioni (LPACAP) riconosce all'articolo 13.a) il diritto delle persone a comunicare con le amministrazioni in rapporto con esse attraverso un Accesso Elettronico Generale Punto (PAGINA) dell'Amministrazione.

La PAGINA, tuttavia, non è definita dal LPACAP in quanto cerca di semplificare e concentrare in un portale centralizzato tutti i canali di comunicazione con il pubblico. Sebbene il Regio Decreto 1671/2009, attuativo della Legge 11/2007, contenga un riferimento al Punto di Accesso Generale, esso è predicato nei confronti dell'Amministrazione dello Stato e non del resto delle Amministrazioni.

D'altra parte, ai sensi della Legge 40/2015, del 1 ottobre, sul Regime giuridico del settore pubblico (LRJSP), ciascuna Pubblica Amministrazione deve istituire un ufficio telematico per l'esercizio dei propri poteri. Lo stesso LRJSP determina anche che deve essere disponibile un portale Internet. Nessuno di loro è uguale a PAGE.

Infatti, secondo l'articolo 38 della LRJSP, l'ufficio elettronico è l'indirizzo elettronico a disposizione dei cittadini attraverso le reti di telecomunicazioni, di proprietà di una pubblica amministrazione.

E il portale internet, disciplinato dall'articolo 39 del LRSJP, come punto elettronico che consente l'accesso alle informazioni pubblicate.

Di conseguenza, il previsto accesso al LPACAP e al LRJSP è un portale –un sito web– dell'Amministrazione in cui sono elencati tutti i collegamenti ai diversi uffici elettronici dell'Amministrazione.

Da un punto di vista pratico, e secondo il modello di interoperabilità catalana, il Consorzio AOC sta lavorando per mettere a disposizione del settore pubblico catalano una PAGINA che riunisca tutte le sedi elettroniche catalane, che a sua volta sarebbero collegate al punto generale accesso allo Stato.

Contesto giuridico

Legge 39/2015

Articolo 13. Diritti delle persone nei loro rapporti con le pubbliche amministrazioni.

“Coloro che, ai sensi dell'articolo 3, hanno la capacità di agire dinanzi alle pubbliche amministrazioni, sono titolari, nei loro rapporti con esse, dei seguenti diritti:

a) Comunicare con le pubbliche amministrazioni attraverso un punto di accesso generale elettronico dell'Amministrazione. ”

Legge 40/2015

Articolo 38. La sede elettronica.

“1. L'ufficio telematico è l'indirizzo elettronico, a disposizione dei cittadini attraverso le reti di telecomunicazioni, la cui titolarità corrisponda ad una Pubblica Amministrazione, ovvero ad uno o più enti pubblici o di diritto pubblico nell'esercizio delle loro competenze.

Articolo 39. Portale Internet.

“Per portale Internet si intende il punto di accesso elettronico la cui titolarità corrisponde a una Pubblica Amministrazione, ente pubblico o ente di diritto pubblico che consente l'accesso via Internet alle informazioni pubblicate e, se 'appropriato, nel corrispondente ufficio elettronico'.

Soluzioni correlate