Due delle preoccupazioni dell'AAPP nell'attuazione della notifica elettronica sono, da un lato, se il pubblico sia pienamente consapevole di cosa significa dare il consenso alla pratica della notifica elettronica e, dall'altro, avere la certezza di aver avuto accesso il contenuto della notifica.

Per questo motivo, e al fine di ridurre al minimo questo digital divide, queste sono buone pratiche:

  • Stabilire un Tracking Plan per tutte le notifiche elettroniche che non hanno accesso al fine di verificare il motivo del mancato accesso al documento notificato.
  • Fornire al pubblico, al momento del primo soccorso, informazioni accurate e intelligibili su cosa sia la notifica elettronica e le conseguenze legali dei diversi stati (ad esempio attraverso un foglio informativo).
Contesto giuridico

Legge 39/2015:

Articolo 43. Pratica delle notifiche per via elettronica .

“2. Le notifiche elettroniche si intendono effettuate al momento dell'accesso al contenuto.

Quando la notifica per via elettronica è obbligatoria, o è stata espressamente scelta dall'interessato, si intende rifiutata trascorsi dieci giorni di calendario da quando la notifica è stata resa disponibile senza accesso al suo contenuto.

Soluzioni correlate